C’è Mast per te: i nuovi palcoscenici solidali

I giovani artisti di Rho inventano nuovi palcoscenici solidali: pianerottoli, corti, cortili, marciapiedi diventano luoghi d’arte per non spegnere la speranza che solo la bellezza può comunicare, il tutto unito a un impegno di solidarietà verso i cittadini più bisognosi.

Guidati dallo staff educativo della Cooperativa LaFucina, i giovani artisti che frequentano e animano lo spazio comunale “SPAZIO MAST” di Via San Martino (Spazio che oggi vede le attività in presenza sospese a causa della situazione sanitaria), in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili e ai Servizi Sociali del Comune di Rho,  si sono offerti volontari per supportare la rete di associazioni ed enti del territorio che in questo difficile momento storico continuano a prestare la loro opera aiutando la cittadinanza colpita dalla pandemia. Ma non saranno dei semplici volontari: nel dare una mano, hanno deciso di continuare ad esibirsi, a danzare, a cantare, a suonare, a disegnare, a fare trucchi di magia.

Covid-19 non frena quindi l’entusiasmo dei giovani di Rho: se la pandemia ha fermato molte attività, ragazze e ragazzi rhodensi hanno espresso con forza il desiderio di rendersi utili alla comunità facendo circolare la loro arte in città. La cultura non si ferma, va avanti ed esprime la bellezza di unirsi in un impegno sociale importante per sostenere le persone più deboli e fragili della comunità locale.

Per alcuni di questi giovani, si tratta della prima esperienza come volontari: per questo motivo, lo staff della Cooperativa LaFucina ha offerto loro una serata di formazione e confronto online con i volontari dell’associazione Fare Diversamente che da un decennio opera in ambito socio-culturale sul territorio rhodense. Obiettivo della formazione è stato quello di offrire strumenti a questi giovani che si affacciano al mondo del volontariato.

La prima iniziativa che li vede coinvolti parte il 28novembre: i giovani presenzieranno presso la scuola secondaria di II grado di Via Beatrice d’Este dove verrà attivato un grande ambulatorio per le vaccinazioni influenzali dei bambini di Rho, dove saranno presenti a dare una mano e a portare arte dalle 9 alle 14 di sabato.